Per l’influenza c’è ancora tempo

Simone Rasetti – Tosse secca e fastidiosa, che rende il sonno difficile. Ma anche mal di gola, mal d’orecchie e disturbi gastrointestinali. “In questo periodo dell’anno, complice l’altalena delle temperature, trionfano i virus parainfluenzali. Dunque adenovirus, coronavirus, ma anche rinovirus ed enterovirus, che possiamo stimare colpiranno la prossima settimana 120mila italiani, tra adulti e bambini”. Parola del virologo dell’Università di Milano Fabrizio Pregliasco, che spiega all’Adnkronos Salute: “Per l’influenza, invece, c’è ancora tempo: occorre un periodo prolungato di basse temperature per aprire la strada ai virus influenzali”. “In questo periodo dell’anno, insomma – prosegue – è un festival di virus parainfluenzali, che comunque non vanno sottovalutati: lo dimostrano i numerosi casi di bronchite che registrano i pediatri e i medici di famiglia. Il consiglio, come sempre, è quello di vestirsi a cipolla, curare bene l’igiene delle mani e fare attenzione a seguire una dieta variata, di tipo mediterraneo, ricca di frutta e verdura di stagione. I probiotici e gli alimenti con vitamina C possono essere d’aiuto per difendere l’organismo dall’aggressione dei virus autunnali”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...