Arriva il grande freddo

Simone Rasetti – Domenica caratterizzata da tempo incerto e temperature più fredde, con piogge e nevicate anche a quote basse, che irromperanno sull’Italia tra lunedì e martedì. Sono le previsioni meteo per i prossimi giorni di 3bmeteo.com. Domenica, spiega il meteorologo Edoardo Ferrara, “una circolazione di bassa pressione insiste sul Mediterraneo e determinerà ancora qualche pioggia o rovescio al Centrosud, anche a carattere temporalesco sulle aree tirreniche. Mancando una perturbazione vera e propria, i fenomeni saranno distribuiti in modo assai disomogeneo e ci sarà spazio anche per delle schiarite. Nubi più diffuse al Nord, specie in Valpadana dove potremo avere ancora qualche piovasco, ma la tendenza è verso un temporaneo miglioramento con schiarite a partire dalle Alpi”. “Per l’Immacolata è invece confermata la prima irruzione fredda della stagione – prosegue l’esperto – aria di matrice polare in discesa dal Nord Europa raggiungerà il nostro Paese a partire dal Nord Italia per poi dilagare verso il Centrosud entro martedì, pur attenuata. Il suo arrivo sarà accompagnato da una veloce perturbazione che raggiungerà il Nord tra lunedì sera e insisterà fino a martedì pomeriggio, portando delle precipitazioni che tenderanno a concentrarsi maggiormente su basso Piemonte, Liguria ed Emilia Romagna, dove potrà nevicare anche in collina. Altrove i fenomeni saranno più rapidi e in attenuazione già entro martedì mattina. Al Centrosud altri rovesci e temporali giungeranno soprattutto martedì con maggiore coinvolgimento di alta Toscana, medio versante adriatico, Calabria ed Isole Maggiori. Altrove invece precipitazioni più sporadiche con spazio anche per delle belle schiarite. Anche qui il calo termico si farà sentire e tornerà a nevicare sull’Appennino sin verso i 1.000-1.500 metri”. In ogni caso, precisa l’esperto, “arriva il freddo, ma non il gelo”. “Le temperature si abbasseranno sì in modo sensibile ma è bene precisare che non arriverà una ondata di gelo, ma semplicemente un’irruzione fredda di matrice polare-marittima dal Nord Europa, assolutamente normale per questo periodo. La vera anomalia sono le temperature che ancora stiamo riscontrando, ancora ben superiori alle medie del periodo; valori che si riporteranno nelle medie dall’Immacolata in poi”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...