“In galera da innocenti”

carcere-detenuti
“Costituzione italiana, articolo 27: l’imputato non è considerato colpevole sino alla condanna definitiva. Si chiama ‘presunzione di innocenza’, ed è uno dei cardini del diritto moderno e dei sistemi democratici. Ma da noi la realtà è ben diversa: il Garante dei detenuti ha verificato che ogni anno, in Italia, almeno 7.000 persone sono messe in galera e poi giudicate innocenti. Vite rovinate, reputazioni distrutte, famiglie in crisi, poveri cristi trattati come mostri. E la malagiustizia tocca tutti noi, con costi altissimi: dal 1992 il Governo italiano ha pagato 630 milioni di euro per indennizzare quasi 25.000 vittime di ingiusta detenzione, 36 milioni li ha versati nel 2015 e altri 11 nei primi tre mesi del 2016. Questa è barbarie vera. Di questo dovrebbero occuparsi Renzi e Davigo, politica e magistratura, invece che prendersi a cazzotti sulla stampa. Due proposte che condivido: ridurre le misure di custodia cautelare e separare le carriere di giudici e pm”. Lo scrive sul suo account Facebook il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, commentando un articolo pubblicato su “lastampa.it”.
Simone Rasetti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...