Maroni “salva” Mantovani

maroni-mantovaniIl bis. Dopo la decisione, lo scorso dicembre, di non costituirsi parte civile nel procedimento a carico dell’assessore al Bilancio Massimo Garavaglia (Lega), la Regione raddoppia. E ritira la costituzione civile presentata, nei mesi scorsi, nel processo a carico di Mario Mantovani, oggi semplice consigliere regionale di Forza Italia. Ma, fino alla bufera giudiziaria che lo ha travolto a fine 2015, tra i maggiorenti del partito azzurro in Lombardia, nonché vice dello stesso Maroni ed ex assessore alla Sanità. La decisione sarà approvata da Palazzo Lombardia lunedì, durante la seduta di qiunta. Il Pirel- lone aveva deciso di costituirsi contro Mantovani che è accusato di vari episodi di corruzione, concussione e turbativa d’asta lo scorso giugno, con una delibera ad hoc. Che, adesso, sarà revocata. Accontentando il desiderio dell’ex vice-governatore, che, al contrario degli altri 14 imputati tra cui lo stesso Garavaglia, ha scelto il rito immediato. E che dopo la decisione di Palazzo Lombardia di non costituirsi contro Garavaglia tra i collaboratori più fidati di Maroni, che già all’epoca aveva annunciato «un cambio di atteggiamento che va verso un maggiore garantismo» aveva detto di sperare che anche per lui facessero altrettanto. «Capisco che se si costituiscono contro Garavaglia cade la giunta disse all’epoca ma possono fare un passo indietro anche per me». Detto, fatto. Sulle barricate, M5s: «Alla faccia della coerenza attacca Iolanda Nanni, capogruppo dei gril-lini È scandaloso: Maroni non può svendere gli interessi dei lombardi per i suoi inciuci di maggioranza. Se l’ex assessore Mantovani, nell’esercizio del suo mandato, ha danneggiato la Lombardia, e questo lo stabilirà il Tribunale, deve rimborsare i cittadini. In casi come questo la costituzione di parte civile è un obbligo etico e morale. La revoca potrebbe creare un danno economico alle casse regionali».
Simone Rasetti
(Fonte La Repubblica, autore Alessandra Corica)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...