“Atti falsi” contro Maroni

8403254-0025-kZsC-U43340376335432d3F-1224x916@Corriere-Web-Milano-593x443

«Il Tribunale è stato truffato. Gli atti di Polizia giudiziaria sono falsi». Lo ha sostenuto in aula la difesa del governatore Roberto Maroni, tra gli imputati per le presunte pressioni indebite per fare ottenere un contratto di lavoro e un viaggio a Tokyo a due sue collaboratrici. L’avvocato Domenico Aiello ha contestato l’orario annotato in una informativa dei carabinieri del Noe (Nucleo operativo ecologico) firmata dal capitano Gianpaolo Scafarto (lo stesso accusato di falso nell’inchiesta Consip, la vasta indagine sulla società che si occupa di gran parte degli acquisti della pubblica amministrazione, divisa tra le procure di Roma e Napoli e in cui è stato coinvolto anche Tiziano Renzi, padre dell’ex presidente del Consiglio). Anche nell’udienza di giovedì, come in molte altre precedenti, si sono registrate forti tensioni tra Aiello, il pubblico ministero Eugenio Fusco e il presidente del collegio Maria Teresa Guadagnino. Con riferimento agli sms, a suo dire «falsificati» dalla polizia giudiziaria, il legale di Maroni ha detto che «non sono queste le uniche anomalie del processo» e quando il Tribunale l’ha invitato a non interrompere il pm, ha insistito: «Ora parlo, sono stato zitto quando il pm ironizzava sulla mia salute e quando faceva campagna elettorale chiedendosi a chi giovassero i miei impedimenti per ragioni di salute». Il processo è stato aggiornato al 14 settembre.
– Scelto per voi da Simone Rasetti –
(Fonte Corriere della Sera)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...